www.finlandese.net
stampa

Tema della parola

Il tema è quella parte della parola che resta togliendo la caratteristica e la desinenza.
Questo significa che per declinare o coniugare una parola necessario conoscerne il tema.
Il dizionario riporta le parole nella forma del nominativo o dell'infinito per i verbi ma queste due forme non coincidono con il tema.
Per di pi le parole in finlandese non hanno un solo tema pertanto quando si vuole declinare o coniungare una parola fondamentale conoscerne anche le diverse forme del tema perché a determinate desinenze corrisponde una particolare forma del tema.

Tema in vocale

Tutte le parole hanno un tema in vocale e molto spesso questo è pure l'unico tema della parola.
Il tema in vocale di nomi e aggettivi si ricave sempre dalla forma del genitivo singolare togliendo la desinenza -n.

NOMINATIVO
sing.
GENITIVO
sing.
TEMA
in vocale
Esempio di
declinazione
talo casa talon talo- talo-sta (elat.)
järvi lago järven järve- järve-llä (adess.)
kone macchina koneen konee- konee-ssa (iness..)
suuri grande suuren suure- suure-lle (allat.)
puhelin telefono puhelimen puhelime- puhelime-ssa
kysymys domanda kysymyksen kysymykse- kysymykset (nom. plur.)

È importante notare che il tema in vocale può avere due diverse forme o gradi. In particolare le parole possono avere un tema in vocale al grado forte o al grado debole e questo dipende dall'alternanza consonantica. Questo significa che solo le parole in cui avviene l'alternanza consonantica hanno i due gradi del tema in vocale, altrimenti il tema in vocale ha un'unica forma.

NOMINATIVO
sing.
GENITIVO
sing.
TEMA
in vocale
Esempio di
declinazione
gr. debole
gr. forte
gr. debole
gr. forte
maito maidon maido- maito- maidossa maitoon
kauppa kaupan kaupa- kauppa- kaupalla kauppana
uusi uuden uude- uute- uudelle uutena
lahti lahden lahde- lahte- lahdesta lahteen
ranta rannan ranna- ranta- rannat rantana
kaupunki kaupungin kaupungi- kaupunki- kaupungiksi kaupunkina

Anche i verbi hanno un tema in vocale che può assumere due gradi, debole e forte, sempre a causa dell'alternanza consonantica.
Il tema in vocale al grado debole si ricava dalla prima persona singolare dell'indicativo presente togliendo la desinenza personale -n.
Il tema in vocale al grado forte si ricava invece togliendo la desinenza personale -vat / -vät alla terza persona plurale dell'indicativo presente.
Quando non vi è alternanza consonantica il tema vocalico ha ovviamente un unico grado.

INFINITO
INDICATIVO PRES.
1° sg. / 3° pl.
TEMA
in vocale
gr. debole
gr. forte
sanoa (minä) sanon
sano-
(he) sanovat
voida (minä) voin
voi-
(he) voivat
lähteä (minä) lähden
lähde-
(he) lähtevät
lähte-
oppia (minä) opin
opi-
(he) oppivat
oppi-

Tema in consonante

Vi sono parole che oltre al tema in vocale hanno un secondo tema, il tema in consonante.

Hanno anche il tema in consonante quei nomi e quegli aggettivi che terminano al nominativo singolare con
  1. una consonante;
  2. la vocale -i, ma terminano con la vocale -e nel tema in vocale.

Il tema in consonante si ricava dal partitivo singolare togliendo la desinenza -ta / -tä.

NOMINATIVO
sing.
GENITIVO
sing.
TEMA
in vocale
PARTITIVO
sing.
TEMA
in consonante
avain avaimen avaime- avainta avain-
valmis valmiin valmii- valmista valmis-
ihminen ihmisen ihmise- ihmistä ihmis-
pieni pienen piene- pientä pien-
lapsi lapsen lapse- lasta las-

Se un nome o un aggettivo ha anche il tema in consonante questo si ritrova nella forma del partitivo singolare (ad es.: lun-ta) e a volte nella forma del genitivo plurale (ad es.: las-ten).

Nei verbi il tema in consonante si ricava dalla terza persona singolare dell'imperativo togliendo la desinenza -koon / -köön. Hanno il tema in consonante i verbi che hanno:
  1. il tema in vocale con due o tre sillabe che termina con -aa / -ää oppure una vocale più a / ä;
  2. il tema in vocale con due sillabe che termina in -e, davanti alle consonanti l, n, r ed s);
  3. il tema in vocale con più di due sillabe che termina in -e.
INFINITO
TEMA
in vocale
IMPERATIVO
3° pers. sing.
TEMA
in consonante
tavata tapaa- tavatkoon tavat-
kadota katoa- kadotkoon kadot-
tulla tule- tulkoon tul-
mennä mene menköön men-
nousta nouse- nouskoon nous-
tarvita tarvitse- tarvitkoon tarvit-

Tema del plurale

Per i nomi e gli aggettivi si può individuare anche un tema del plurale che si ricava dalla forma del partitivo plurale togliendo la desinenza -a / -ä oppure -ta / -tä.
Quando nella parola avviene l'alternanza consonantica, questa riguarda anche il tema del plurale.
Il tema del plurale può altrimenti essere ricavato dal tema in vocale aggiungendo la caratteristica del plurale -i- e applicando alla radice della parole le regole dell'alternanza vocalica.

NOMINATIVO
sing.
TEMA
in vocale
PARTITIVO
plur.
TEMA
del plurale
gr. debole
gr. forte
gr. debole
gr. forte
katu
kadu-
katu-
katuja
kadui-
katui-
luu
luu-
luita
lui-
työ
työ-
töi
töi-
lahti
lahde-
lahte-
lahtia
lahdi-
lahti-
bändi
bändi-
bändejä
bändei-
määrä
määrä-
määriä
määri-
kala
kala-
kaloja
kaloi-
koira
koira-
koiria
koiri-
peruna
peruna-
perunoita
perunoi-
sanoma
sanoma-
sanomia
sanomi-


2000-2005 finlandese.net - webmaster@finlandese.net